| 

NURSING UP

IL SINDACATO DEGLI INFERMIERI ITALIANI

Indirizzi internet: www.nursingup.it (con accesso ai siti regionali)

E/Mail info@nursingup.it

 

 

 

Roma, 06 febbraio 2017

 

Ai Dirigenti dei livelli Regionali e Provinciali

A tutti gli altri dirigenti sindacali Nursing Up

 

 

ANNUNCIATE “NUOVE REGOLE” PER I PUBBLICI DIPENDENTI IN TEMA DI MALATTIA , VISITE FISCALI E LEGGE 104.

 

Si tratta di provvedimenti in itinere che, ancora una volta, si concentrano su quella che , a giudicare dai comportamenti di questa incoerente politica, dovrebbe essere la panacea per tutti i mali : perseguitare i pubblici dipendenti , tutti, indistintamente.

 

Le nuove regole , annunciate come imminenti dal Ministro Madia sono finalizzate, tra le altre cose, a cambiare il passo in materia di visite fiscali  : arriva il “polo unico della medicina fiscale “, che dipende dall'Inps, e che si occuperà di dipendenti statali e di quelli privati.

 

Si parla di un mega cervellone informatico, in grado di gestire , contemporaneamente, le attuali posizioni , poco meno di 8 milioni.


Non ci è ancora dato di sapere nel dettaglio, ma circolano anche informazioni secondo le quali il provvedimento dovrebbe contenere indicazioni per evitare assenze speciose , per intenderci quelle dei furbetti del cartellino e/o che mirano a colpire chi utilizza meccanismi faziosi per allungare i weekend.

 

Dovrebbero essere introdotti anche nuovi criteri finalizzati allo svolgimento delle visite fiscali , come , solo ad esempio, la possibilità di tornare a controllare il malato attraverso accertamenti ripetuti.

 

Anche le fasce orarie dovrebbero cambiare, per armonizzare , così almeno dicono, le specifiche condizioni dei a dipendenti pubblici con quelle dei privati.

 

Sembra, da ultimo e non certo perché all’attuale Ministro manchi la fantasia, che ai prossimi rinnovi contrattuali possa essere affidato il mandato di intervenire su alcune modalità di fruizione dei permessi, come quelli della legge 104 del 1992, rivedendo le regole sui preavvisi , così da dar modo alle amministrazioni di organizzarsi  per tempo in assenza del lavoratore interessato.


Questi i proclami allo stato dell’arte !

 

Come sindacato auspichiamo non si tratti del solito provvedimento che, con il condivisibile intento  di  individuare e punire comportamenti devianti diventi invece , nei fatti, strumento di vessazione per la maggior parte dei pubblici dipendenti italiani , gente che, lo ricordiamo,  presta la propria opera con onestà e profonda abnegazione. 

 

Ci riserviamo, ovviamente,  di valutare e di riferire, dettagliatamente, sugli ulteriori sviluppi della problematica.

 

Nursing Up - Il Sindacato degli Infermieri Italiani 

Associazione Nazionale
Sindacato Professionisti Sanitari della Funzione Infermieristica

CF: 96340350584