| 

Roma, 21/08/2017

 

 

All’alba di una nuova ed attesissima stagione contrattuale il Nursing up ha preso in mano i conti della Ragioneria dello Stato per fare il punto e per informare gli associati che con il Blocco contrattuale , lo Stato ci ha guadagnato………………. e parecchio.

 

Dall’analisi dei conti della Ragioneria dello Stato ( dati ufficiali dell’Annuario Statistico)  si evince che il blocco delle contrattazioni degli ultimi 6 anni in sinergia con le forbici delle spese hanno fatto risparmiare alla Pubblica Amministrazione oltre 12 MILIARDI DI EURO e tutto questo  in soli sei anni.

 

Il prezzo di questo risparmio pero’ si e’ inevitabilmente riversato sullo stipendio medio dei dipendenti della pubblica amministrazione che e’ sceso, solo dal 2014 al 2015 ben di 209 euro, passando da un valore di 34.355 del 2014 ad uno di 34.146 del 2015.

 

Sappiamo bene che lo stipendio medio della pubblica amministrazione si attesta sulla cifra sopraesposta perche’ vi sono categorie come le carriere prefettizie, le carriere diplomatiche, la magistratura ecc.. e che cio’ che resta agli infermieri e’ ben al di sotto di tale soglia, ma cio’ che deve fare pensare e’ una riduzione cosi importante dello stipendio medio, e quindi ancora piu’ marcata e sentita dalle categorie con i redditi piu’ bassi.

 

Il Nursing Up dice basta a questo svilimento della categoria dell’infermiere, ed utilizzerà anche questi dati per riscuotere il credito  che ci spetta in questa agognata tornata contrattuale.

 

Nursing Up

Il Sindacato degli Infermieri italiani

 

Associazione Nazionale
Sindacato Professionisti Sanitari della Funzione Infermieristica

CF: 96340350584