| 

Occupata la Direzione dell' Asl, rivolta dei Sindacati

Hanno occupato la direzione generale dell' Asl Napoli 1 e annunciano nuove azioni di protesta. La mobilitazione in corso dalle prime ore di questa mattina, riguarda i lavoratori del comparto sanitario che dopo essersi riuniti in assemblea presso la struttura del Frullone che ospita la direzione aziendale, hanno scritto anche al Prefetto.

Al centro del malcontento rappresentato dalle sigle sindacali di Cgil, Cisl, Uil, Fsi, Nursing Up, Ugl e Fials c' è la richiesta dello slittamento dell' apertura dell' Ospedale del Mare, la revoca della mobilità degli operatori socio-sanitari e infine la questione dell' assegnazione del personale ospedaliero. In pratica, la rete dei sindacati non ha dubbi sul fatto che sia sbagliato destinare personale all' Ospedale del Mare quando si dovrebbero fornire risorse ai presidi cittadini che ne sono carenti come il Capilupi, il San Giovanni Bosco, il Loreto Mare, il Vecchio Pellegrini, l' ospedale San Paolo, gli Incurabili e i vari distretti Asl.

 «Non abbiamo ricevuto alcuna risposta dal direttore Forlenza, alle richieste dei lavoratori che evidenziano lo stato di criticità degli ospedali cittadini - spiega Italia Scarpino della Uil - per questo abbiamo occupato la direzione finché non ci forniranno delle risposte». Mentre nelle sale degli uffici occupate dai sindacati, si sono alternati i controlli della Polizia e della Digos per questioni di ordine pubblico, i sindacalisti hanno inviato un documento al governatore De Luca e al Prefetto di Napoli. «La direzione generale ha atteggiamenti di chiusura di fronte le richieste avanzate- si legge nella nota - diamo luogo all' occupazione pur mantenendo nei presidi ospedalieri i livelli minimi assistenziali».

Tra le accuse sollevate dai lavoratori in protesta è emersa la denuncia sullo stato «degli ospedali cittadini allo stremo e della mancanza di una governance dirigenziale anche all' ospedale del Mare» come hanno sottolineato Lello Pavone del Nursing Up e Rosario Cerullo della Cgil. «Nell' ambito dell' acquisizione del personale infermieristico la situazione è caotica e incomprensibile» ha aggiunto Mario Marchetti della Fials il sindacato che ha stilato un documento a parte e aggiuntivo, sottoscritto dal segretario generale Roberto Marianello dove sono denunciate una serie di animalie riguardo la situazione delle risorse organiche dell' Asl Napoli 1.

Associazione Nazionale
Sindacato Professionisti Sanitari della Funzione Infermieristica

CF: 96340350584